Apocalypse soon logo
HOME

MASSONERIA

Apocalypse soon media
Apocalypse soon media

Apocalypse soon - blog
Giorni Strani - blog
Giorni Strani - Archivio

Apocalypse soon - I Segni della Fine
I Segni della Fine



La Bibbia - CCCQD


Cristiano?
Ebreo?
Gentile?

Io Credo. Tu Credi?
Scopo
Ma perchè..?
Stato della Chiesa
Sorpresa
Culti e Sette
Parole Chiave
Orient Express
X files
Hi-Tech
New Age
Brave New World
La Chiesa Cattolica
Sei salvato?
Rock Cristiano?


Sondaggi
Contatto

 

Cristiani o anticristiani?

La massoneria rimanda ai principi, alle istituzioni e alle regole dell'ordine fraterno dei "massoni liberi ed accettati". Nella gran parte della società mondiale, la massoneria è un'organizzazione di uomini basata sulla "paternità di Dio e sulla fratellanza dell'uomo," avente come simboli, utensili per costruire, per insegnare le verità morali basilari accettate dalle persone di buona volontà.
Il loro motto è "moralità in tutto ciò che tutti approvano, ossia, essere buoni e veri uomini." La massoneria è religiosa poiché sono richieste la fede in un Essere Supremo e nell'immortalità dell'anima per divenirne membri, ma non è settaria poiché non richiede nessun testo religioso. ** La volontà della massoneria è di far sì che persone diverse si possano incontrare in armonia, e che si promuova l'amicizia e la carità. Il loro fondamento è che siamo tutti figli di un solo Dio, che tutte le persone sono in relazione tra di loro e che il modo migliore di adorare Dio è servire la gente.

Non esiste un loro quartier generale a livello nazionale, ma il più grande a livello regionale è lo Scottish Rite Southern Jurisdiction, situato ad Alexandria, Virginia. Il numero dei massoni statunitensi è stimato attorno ai tre milioni, mentre a livello mondiale sono all'incirca cinque milioni. L'unità principale della massoneria è la loggia che ha uno statuto stabilito da una grande loggia, la quale esercita i poteri amministrativi. Le logge sono legate insieme da un sistema di riconoscimento reciproco attraverso i requisiti massonici. Esse conferiscono tre gradi: apprendista, membro della corporazione e maestro massone. Gradi supplementari vengono conferiti da due gruppi di massoneria avanzata: gli "York Rite" che conferisce 12 gradi e la "Scottish Rite" che conferisce 30 gradi superiori. Negli Stati Uniti e nel Canada i membri hanno formato un gran numero di gruppi per essere in grado di espandere le proprie attività sociali e caritatevoli. Il gruppo meglio conosciuto è quello degli Shriners che organizzano parate festive e sostengono ospedali per handicappati e bambini ustionati. (Per essere uno Shriner ossia ["dell'ordine dei Templari Mistici"], occorre essere arrivati al 32.grado della Scottish Rite Mason o all equivalente della York Rite [Knights Templar]).

Sebbene solo gli uomini (di almeno 21 anni) possono essere massoni, relative organizzazioni sono disponibili per i loro parenti- infatti c'è l'Ordine della Stella dell'Est per i maestri massoni e le loro mogli, l'Ordine di De Molay per i ragazzi, l'Ordine delle figlie di Job e dell'Arcobaleno per le ragazze. La loggia massonica ha più di cento organizzazioni, incluse le figlie del Nilo, gli Alti Cedri del Libano, il Mistico Ordine dei Profeti Velati del Reame Incantato, i Cavalieri della Croce Rossa di Costantino e la Loggia Blu.

Sebbene alcuni massoni ritengano che l'origine della propria organizzazione risalga all'inizio dei tempi (molti dei loro insegnamenti sono legati al Tempio di Salomone, ma loro affermano che anche Giovanni Battista e Giovanni l'Apostolo erano massoni), la moderna massoneria ha avuto inizio solo nel 1717. In quell'anno le quattro logge britanniche formarono la prima grande loggia d'Inghilterra che divenne la prima grande loggia al mondo. Da allora, le logge si sono diffuse in tutto il mondo. Con le grandi logge locali formatesi ovunque c'erano anche logge più piccole a sufficienza. Le prime logge americane apparirono a Philadelphia (1730) e a Boston (1733).

La terminologia e il simbolismo massonico proviene maggiormente dalla corporazione dei lavoratori della pietra durante il Medio Evo. In inglese la massoneria viene chiamata Freemasonry e la particella "free" proviene dalla parola "freestones" (pietra che può essere tagliata senza essere scalfita) che veniva usata dai massoni. Anche i massoni che lavoravano la pietra erano divisi nei tre livelli coi quali oggi vengono divisi i moderni massoni. Nella massoneria vengono usati diverse allegorie e simboli. Spesso gli scrittori massoni usano questa antica definizione già usata dai loro antichi: "La massoneria è un sistema di moralità, nascosta nell'allegoria ed illustrato da simboli." Ma questi simboli possono essere interpretati come ognuno vuole. I maestri massoni stabilirono sotto giuramento che "sempre si cela, mai si rivela." Originariamente la massoneria era un modo col quale le persone potevano svolgere occultamente la loro "attività" rimanendo rispettabili cittadini. Il titolo della rivista ufficiale massonica negli Stati Uniti è New Age. Alcune chiese sono condotte da massoni (un'indagine del 1991 fatta dall'Assemblea Battista del Sud rivelò che il 14% dei pastori e il 18% dei diaconi dell'Assemblea Battista del Sud sono massoni. È stato inoltre calcolato che questa assemblea comprende il 37% dei membri delle logge statunitensi.)

Diverse altre società segrete sembrano emulare il modello massone. L. James Rongstad dice che la massoneria è "la nonna" di tutte le logge. I suoi insegnamenti, rituali, usi e costumi, e la sua segretezza hanno avuto un effetto ispirante per altri gruppi simili come le Alci, le Aquile, o la masseria nazionale . I riti del Tempio Mormone sono sorprendentemente simili alle pratiche delle logge massoniche (probabilmente perché Joseph Smith, il fondatore della chiesa mormone, era anche un massone). Anche i rituali usati oggigiorno nelle fraternità collegiali sono basati più o meno su quelli massoni così come i simboli sul retro dei dollari americani (piramide, occhio che vede dappertutto, il numero di piume sulle ali dell'aquila, le stelle sopra la testa dell'aquila sotto forma di Stella di Davide) e ciò non deve sorprendere considerando che diversi dei cosiddetti padri fondatori dell'America erano loro stessi dei massoni come George Washington, Thomas Jefferson, Benjamin Franklin, Ethan Allen, John Hancock, John Paul Jones, Paul Revere, Robert Livingston, e 35 altri meno conosciuti che erano firmatari della Dichiarazione di Indipendenza e/o della Costituzione. Altri personaggi famosi della storia erano massoni come ad esempio Mozart, Henry Ford, Rudyard Kipling, Gerald Ford, Douglas MacArthur e Will Rogers. (Vi erano però tra i padri fondatori anche qualcuno che condannava la massoneria: John Adams, John Quincy Adams, James Madison, Millard Fillmore, Daniel Webster e Charles Summer.)

Dal momento che i massoni sono coinvolti in così tante degne cause, diversi di loro non sanno che i loro leaders dicono che la massoneria in realtà è una religione e non semplicemente "un'organizzazione fraterna, sociale e di servizio civico." Joseph Fort Newton (1880-1950), un ministro episcopale, riconosciuto un'autorità dal mondo massone, disse che "la massoneria non è una religione ma "La" Religione - non una chiesa ma un culto nel quale gli uomini di tutte le religioni possono unirsi." Infatti, la massoneria si ritiene come la sostituta e l'unificatrice di tutte le religioni. (In diversi momenti e luoghi, la massoneria ha incontrato oppositori religiosi o politici. Gli oppositori religiosi, specialmente i Cattolici Romani e le chiese Ortodosse dell'Est, rivendicavano che la massoneria è una religione ed è un'organizzazione segreta. Però il divieto papale ai Cattolici Romani di divenire membri delle logge massoniche fu annullato nel 1983.)

Henry Wilson Coil è l'autore dell'enciclopedia (Coil's Masonic Encyclopedia) che molte logge accettano come la loro fonte autorevole. Egli dice che se la massoneria non è una religione, niente dovrebbe essere aggiunto per renderla tale, ed il servizio religioso nei funerali massoni è una prova sufficiente a considerare la massoneria una religione. Ma il fatto che la massoneria sia una religione non necessariamente la condannerebbe, se non fosse che i punti di vista della religione massonica sono in aperto conflitto con la Cristianità Biblica, cosicché, secondo noi, un massone consapevole non può essere un vero cristiano.

Qui sotto analizzeremo cosa credono i massoni a proposito delle loro fonti di insegnamento su Dio, Gesù Cristo, il peccato, la salvezza e la vita futura:

 

bar

1. Fonti di insegnamento.

I massoni considerano la Bibbia come il "Volume della Sacra Legge" (V.S.L.), ed è considerata una parte indispensabile di ciò che viene chiamata "l'attrezzatura," nelle logge massoniche. Ma la Bibbia viene usata solo nelle logge cristiane - il Corano viene usato solo nelle logge musulmane, le Vedas solo in quelle braminiche, il pentateuco ebraico in quelle ebraiche, ecc. Jim Shaw, un noto massone, dice che la massoneria non è basata sulla Bibbia (riferita come "La Grande Luce"), ma bensì sulla Cabala, un libro medioevale di misticismo e magia. Un'altra autorità massonica, Henry Wilson Coil, ammette che gli insegnamenti della Cabala possono essere visti in qualcuno dei gradi mistici e filosofici della massoneria. Albert Pike (vedi in seguito), l'uomo responsabile della riscrittura dei gradi della Scottish Rite nella forma attuale, disse che la "ricerca della luce massonica" guida direttamente alla Cabala, la fonte basilare dei credo massonici (morali e dogmi ). [HJB]

Una delle più grandi autorità massoniche è stato Albert Pike (1809-1901), Sovrano Gran Comandante del Concilio Supremo del Sud della massoneria Scottish Right negli Stati Uniti e "un membro onorario di quasi tutti i concilii supremi del mondo" (tratto dall'Enciclopedia della massoneria di Albert Mackey e Charles McClenachan, The Masonic History Company, 1921, rev ed, 2:564). Egli scrisse Morali e Dogmi dell'Antica e Accettata Scottish Rite della massoneria per il Concilio supremo del 33esimo Grado, che fu pubblicato dalla sua autorità. Questo compendio del credo massonico collega la massoneria all'Induismo, al Buddismo, al Zoroastrianismo e ad altre religioni. Albert G. Mackey, coautore dell'Enciclopedia della massoneria , è anche uno dei massimi autori massonici. Nel suo Manuale della loggia, egli spiegò gli insegnamenti massonici risalendo "agli antichi riti e alle pratiche misteriose in seno all'oscurità pagana. ..." (Albert G. Mackey, Manual of the Lodge, Macoy and Sickles, 1802, p. 96).

Per concludere, i massoni non adattano le loro convinzioni alla Bibbia, ma bensì adattano la Bibbia alle loro convinzioni. La fedeltà massonica non è mai rivolta a Dio ma alla loggia. Coil concluse dicendo che: "la maggior parte dei massoni credono che la Bibbia sia solo un simbolo della volontà, della Legge, della Rivelazione di Dio e non che il suo contenuto sia la Legge di Dio, ispirata o rivelata. Finora nessun'autorità massonica ha mai sostenuto che un massone debba credere nella Bibbia o a qualche parte di essa." L'unico riferimento della massoneria a tal proposito è che ogni persona debba giurare sul libro più santo che conosca, cosicché possa così anche attenersi ai giuramenti della massoneria.

2. Dio.

Per divenire membro della massoneria è richiesto che si creda a Dio, ma al candidato non viene mai richiesto a quale dio egli creda -- "La Massoneria ... richiede semplicemente che tu creda in qualche deità, dagli il nome che vuoi ... qualsiasi dio tu voglia, egli è il tuo dio" (Little Masonic Library, Macoy Publishing, 1977, 4:32). I massoni chiamano comunemente la loro deità come il "Grande Architetto dell'Universo" (G.A.O.T.U.) o l'Essere Supremo. Dio è inoltre descritto come il Grande Artefice, il Grande Maestro della Grande Loggia dell'aldilà, Geova, Allah, Buddha, Brahma, Vishnu, Shiva, o il Grande Geometra. (La "G" nell'anello massonico può essere riferita a Dio (God) ma anche alla geometria (Geometry)). I massoni sostengono che il nome reale di Dio è stato perso (cf. Gv. 14:8-9; Filip. 2:9-11; 1Gv. 5:20) [HJB] .

3. Gesù Cristo.

Il nome di Cristo viene citato raramente nella letteratura massonica e ciò è dovuto verosimilmente al fatto che non si voglia offendere gli appartenenti a fedi diverse dal Cristianesimo. Addirittura qualche leader massone sostiene che il Messia non sarà un individuo, ma "la perfezione della razza umana." Uno di questi leader ritiene che le storie riguardanti i vari Messia abbiano la loro origine nelle credenze antiche religiose. Inoltre i Massoni considerano le discussioni riguardanti la deità di Cristo interminabili e futili. Quando citano la Bibbia, i passaggi su Cristo vengono omessi, e non è mai permesso, (nelle logge"di buon ordine") offrire una preghiera nel nome di Gesù Cristo. Ai massoni non interessa se una persona rivolga le proprie preghiere a Dio o Geova, Allah o Buddha, Maometto o Gesù, il Dio d'Israele o alla "Grande Prima Causa," ma nella loggia, l'unica preghiera consentita è al "Grande Architetto dell'Universo." [HJB] Chiarito ciò ne consegue che la massoneria non crede che Gesù Cristo è Dio e che la salvezza è ottenibile solo attraverso Lui (1Gv 4:3). La massoneria è una religione senza Salvatore.

Nel cuore della massoneria vi è una segreta dottrina luciferica che un massone impara a conoscere solo dopo aver raggiunto i livelli più alti. Manly Palmer, una delle più grandi autorità massoniche, scrive, "Quando il massone ... ha imparato il mistero della sua Potenza, le ribollenti energie di Lucifero sono nelle sue mani. ..." (Manly Palmer Hall, The Lost Keys of Freemasonry, p. 48). L'Apostolo Giovanni avvertì che coloro che negano che Gesù è l'unico Cristo e che venne nella carne hanno abbracciato lo Spirito dell'Anticristo (1Gv 4:1-3). Inoltre la massoneria sostiene che Gesù non era il Cristo, ma che Egli aveva conseguito uno stato di "coscienza cristiana" ottenibile da tutta l'umanità: "Gesù di Nazaret ha raggiunto un tale livello di coscienza e di perfezione da essere definito in svariati modi come coscienza cosmica, rigenerazione dell'anima, iniziazione filosofica, illuminazione spirituale, splendore braminico, coscienza di Cristo (Lynn F. Perkins, The Meaning of Masonry, CSA Press, 1971, 53).

4. Il peccato.

Il peccato viene raramente citato nella letteratura massonica. Viene negato il senso biblico della realtà del peccato (più o meno come Scientology); i massoni pensano che qualsiasi "difetto" possa essere cancellato dalla grande illuminazione. Per ottenere il grado di Maestro Massone, il simbolismo implica che la persona sia redenta dalla morte del peccato e dall'inquinamento del peccato. [HJB]

5. Salvezza e vita futura.

I massoni pensano che la salvezza riguardi l'essere portato da uno stato materiale ad uno spirituale (l'uomo ritorna alla "propria spiritualità dimenticata). I massoni credono che il grado di Maestro Massone simboleggia la vecchia età, la quale consente di riflettere felicemente sulla vita ben spesa e di "morire nella speranza di una gloriosa immortalità. Siccome essi negano la realtà del peccato, i massoni non vedono il bisogno di salvezza nel senso biblico. Essi la vedono come un apprendimento passo dopo passo, e che viene attraverso l'iniziazione nei gradi massonici e nei loro misteri.. [HJB]

Nel 19esimo grado della Scottish Rite Freemasonry viene detto agli iniziati che la fedeltà agli "statuti e alle regole dell'ordine massonico" farà meritare loro di "entrare nella Gerusalemme celeste (Regno dei Cieli)." Al 28esimo grado viene detto che "il vero massone è colui che si innalza fino ad ottenere il Regno dei Cieli" e il cui dovere è "di spogliarsi del peccato originale ..." Quindi essi insegnano una salvezza attraverso opere o attraverso uno sviluppo caratteriale e non attraverso la fede in Cristo. Anche al 32esimo grado, un massone non potrà mai trovare la "luce" che sta cercando.

 


* Per realizzare questo articolo sono state usate queste quattro fonti principali: (1) Grolier's 1995 Multimedia Encyclopedia, (2) What They Believe, Harold J. Berry [HJB], BTTB:1990, pp. 71-96); (3) Freemasonry and Christianity, Alva J. McClain, BMH Books:1986; (4) 7/97, The Berean Call.

** Il settarismo è semplicemente il credere che una fede ha un esclusivo angolo di verità e che tutte le altre sono false. Infatti il Cristianesimo viene considerato dai massoni come una setta, e i cristiani che credono solo a Gesù vengono chiamati settari. poiché è stato rivelato che il "Dio" massonico odia il settarismo, l'elite della massoneria ammette di odiare Gesù Cristo. Questa è la ragione per cui i massoni accettano liberamente i buddisti, musulmani, zoroastriani, vuduisti e anche satanisti nelle loro fratellanze. Tutti coloro che non considerano la propria religione come quella esclusiva sono benvenuti. Questo sarebbe settarismo. In ogni caso Gesù Cristo disse che lui solo è il vero Dio e che solo Lui è "la Via, la Verità e la Vita." Di conseguenza coloro che credono in Lui come Dio rifiutano di dare gloria ad altri dei. Ogni vero cristiano, dal punto di vista massone, è necessariamente odiato e additato come un sovversivo e un credente settario. (Source: 1/95, Flashpoint. )

# La maggior parte non realizza quanto siano terribili i giuramenti che i massoni richiedono per prender parte ai gradi avanzati in questo culto. A ogni apprendista principiante, per esempio, viene richiesto di dire:

 

"Mi incateno sotto una pena per cui, possa la mia gola essere tagliata, la mia lingua sradicata dalla sua radice, possa io essere seppellito nella ruvida sabbia del mare dove l'acqua è bassa e bersagliato dal riflusso della marea e da doppie correnti per le ventiquattro ore del giorno, se io dovessi mai consapevolmente o volontariamente violare il giuramento solenne come apprendista principiante. Perciò aiutami Dio."

Ogni grado successivo ha un simile orribile giuramento e pene legate ad esso. Ma Gesù comandò ai suoi discepoli di "non giurare del tutto" (Matteo 5:34; Giacomo 5:12). Inoltre, Gesù non legittimerebbe mai questi giuramenti richiesti, poiché disse: "Io non ho mai detto nulla in segreto" (Giovanni 18:20). La massoneria proclama di aver trovato la verità, eppure esige che i suoi membri non rivelino mai la verità e che conservino i loro insegnamenti! Come è differente dal vero Cristianesimo nel quale viene comandato di "andare nel mondo a predicare la buona novella ad ogni creatura" (Marco 16:15). I metodi massonici sono quindi condannati dalla Parola di Dio.

Biblical Discernment Ministries - Revised 8/97

 



up