Apocalypse soon logo
HOME

GIORNI STRANI - Cronache dei Tempi della Fine

Apocalypse soon media
Apocalypse soon media

Apocalypse soon - blog
Giorni Strani - blog
Giorni Strani - Archivio

Apocalypse soon - I Segni della Fine
I Segni della Fine



GIORNI STRANI

Anno 2012

Anno 2011

Anno 2009 - 2010

Anno 2008

Anno 2007

Anno 2006

Anno 2005

Anno 2004

Anno 2003

Anno 2002

Anno 2001

Anno 2000

Anno 1999

 

7 novembre 2007

Io sostengo che le modificazioni genetiche per mezzo delle manipolazioni del Dna siano il "segno" che abbiamo passato il limite ed ora il giudizio è sopra di noi. Ad essere precisi, il "segno" non rientra tra quelli citati esplicitamente dal Signore Gesù Cristo, quando i discepoli gli chiesero:

"Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente?"
Matteo 24:3

Certamente per gli autori biblici deve essere stata una sfida dover descrivere a parole un concetto come questo, ma se leggiamo la risposta di Gesù con attenzione - e soprattutto nello spirito - possiamo trovare degli elementi e delle riflessioni che ci rimandano a questo fatto. L'opera della creazione, come ho già avuto modo di dire, non è qualcosa che appartiene all'uomo decaduto.

supertopo  ARRIVA IL SUPERTOPO

Per un certo periodo di tempo abbiamo sentito parlare di strani esperimenti, primo fra tutti quello della pecora Dolly (che non fu il primo caso, ma sicuramente fu quello più discusso) fino ad arrivare al super topo dei giorni nostri. Ogni volta che uno di questi casi viene alla ribalta ci si trova sempre confrontati con i soliti dibattiti sui pro e sui contro di questi esperimenti, ma dopo due giorni tutto viene dimenticato e sparisce dalla discussione pubblica. Personalmente reputo estremamente dannoso il fatto che queste notizie passino sopra a tutto. Non voglio neppure immaginare quante e quali siano le cose che NON passano all'esame della pubblica opinione.

Una delle nazioni all'avanguardia nel campo di questa strana "scienza" è l'Inghilterra. Già qualche settimana fa il governo inglese ha approvato una legge che consente l'effettuazione di un miscuglio "scientifico" tra il Dna umano e quello animale, in modo di produrre degli ibridi chiamati " Chimera" (Wikipedia ).

Questo tipo di esperimenti, che fino a poco tempo fa avrebbero fatto inorridare tutte le persone sane di mente, oggi sono divenuti accettati e addirittura benvenuti da una società egoista il cui unico obiettivo è di estendere il più possibile, se non eternamente, il proprio auto-indulgente stile di vita. Quale pazzia!

La maggioranza delle persone è totalmente ignorante su quanto la manipolazione genetica e quella del Dna siano avanzate. Le case farmaceutiche e le biotecnologie stanno facendo passi da gigante su questo terreno. Essi possono progettare un "nuovo" qualcosa, brevettarlo e poi attendere di raccogliere i frutti. Questi autoproclamati benefattori dell'umanità sono molto abili nel piazzare i propri soldi dove si prospettano i maggiori profitti, tralasciando dunque le infermità "minori" che colpiscono il terzo mondo, dove ovviamente non ci sono molte possibilità di far soldi. E quando poi si legge che il super topo ... può correre per ore a 20 metri al minuto senza mai stancarsi, vive più lungo, ha un prolungamento della vita sessuale e mangia di più senza ingrassare la reazione unanime è "lo voglio".

L'egoismo è un pericolosissima condizione dell'uomo. Esso rende ciechi e porta alla distruzione coloro che lo praticano, specialmente se viene abbinato all'orgoglio.

Il Signore disse: "Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è il principio del loro lavoro; ora nulla impedirà loro di condurre a termine ciò che intendono fare"
Genesi 11:6

Nel leggere questi versetti sono rimasto meravigliato: le persone di quell'epoca certamente avevano fatto dei progressi nei settori concernenti la propria vita ed inoltre stavano sicuramente pianificando il proprio futuro. Dobbiamo dedurre che i propri piani per il futuro non furono realizzati nel momento in cui Dio ha deciso di intervenire. Egli sapeva infatti che il loro malvagio progetto avrebbe potuto realizzarsi, così come Dio sa che i malvagi esperimenti dei nostri giorni porteranno tanto dolore a questa umanità illusa. La storia e la letteratura passata ci offrono ampie dimostrazioni riguardo al fatto che gli esperimenti, come le regole, possono sfuggire di mano.

Qualunque sia la cosa che possa concepire, l'uomo presto o tardi dovrà realizzare quale sia il potere della mente umana. Oggi, il gatto è fuori dalla propria tana e non ci ritornerà più. Con davanti ai propri occhi la prospettiva di un super corpo e di una vita pressoché eterna, l'umanità sta scivolando nella trappola. Così come era nel principio, ... alla fine il cerchio si chiude.

 

Gli scienziati sono rimasti stupiti dalla creazione di un "supertopo" geneticamente modificato, il quale è dotato di straordinarie abilità fisiche - paragonabili alle prestazioni dei migliori atleti - facendo così prospettare che questa scoperta possa un giorno essere utilizzata sull persone per trasformare le proprie capacità.

Il topo in questione è in grado di correre ininterrotamente per sei chilometri alla velocità di 20 metri al minuto per la durata di cinque ore. Gli scienziati affermano che ciò è l'equivalente di una scalata in bicicletta senza interruzioni di un monte alpino . Sebbene mangi il 60 per cento in più degli altri topi, questo topo non aumenta di peso. Inoltre esso vive più a lungo ed ha una vita sessuale attiva anche in tarda età e può procreare tre volte di più dei topi comuni.

Gli scienziati americani che hanno creato i topi - ora la colonia di questi topi conta 500 unità - hanno detto di essere meravigliati dalle loro abilità, specialmente in considerazione che gli animali sono i risultati di una modificazione genetica di un singolo gene condiviso con quello umano.

Di Steve Connor, Science Editor - The Independent
2 novembre 2007

E' vero che Dio desidera il meglio per le Sue creature per le sue creature e che presto realizzerà le promesse per i Suoi fedeli, ma Egli lo farà secondo la Sua Via , la quale è la Retta Via. Dio vuole PRIMA cambiare il nostro cuore e poi il nostro corpo con tutto il resto, mentre l'uomo vuole cambiare il proprio corpo con tutto il resto, senza però preoccuparsi minimamente del cuore ed è questo il vero problema perchè non funziona. Tutte le meraviglie tecniche diventano mortali nelle mani degli uomini non rigenerati. Alcuni film di fantascienza hanno inconsapevolmente ben descritto la desolazione del futuro senza Dio, dove il pericolo e il male sono sempre in agguato. Nel Regno di Dio non ci sarà posto per tutto ciò.

 

Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate. 
Apoc 21:4



17 luglio 2007

Papa

Quando ci fu l'elezione di Papa Benedetto XVI cominciai a nutrire qualche ragionevole speranza che avrebbe avvicinato maggiormente la Chiesa Cattolica alla verità della Bibbia, considerando anche la sua eccellente conoscenza teologica. L'avevo sentito in un'intervista televisiva dissertare su Cristo esattamente come avrebbe fatto un buon evangelico. Inoltre, la sua conoscenza profonda e personale del mondo protestante sembrava poter prospettare una stagione all'insegna di un confronto maturo e intenso. Invece, col passare del tempo in tutti i terreni nei quali si è mosso egli si è rivelato una completa delusione ed ha finito col produrre un chiaro imbarazzo in molte persone, anche all'interno della Chiesa Cattolica stessa.

In realtà, egli non ha fatto altro che confermare (almeno) due profonde verità:

1) lo studio e la teologia non trasformano un uomo in un uomo di Dio
2) la Chiesa Cattolica rimane irrecuperabile

Si rimane davvero stupefatti dalla grossolana ignoranza biblica praticata dal clero cattolico e dalla calma, arrendevole e infantile rassegnazione dei loro fedeli. Sembra che siano tutti in una specie di incanto, e in un certo senso lo sono veramente. Come ho già avuto modo di scrivere in questo sito so benissimo che ci sono moltissimi cattolici che sono salvati. Dio conosce il cuore, ed Egli sa anche quanta luce hanno ricevuto. Bisogna fare una differenza tra clero e fedeli, dal momento che questi ultimi sono stati ignoranti delle Sacre Scritture fino ai tempi recenti (perlomeno in diverse nazioni tra cui l'Italia dove sono cresciuto).

Stavo per scrivere un articolo di confutazione nei confronti dell'ultima sortita del Papa (riguardo alla Chiesa Cattolica come unica vera chiesa), quando mi sono imbattuto in un articolo che diceva per filo e per segno quello che avrei voluto scrivere, così ho deciso di pubblicare per intero questo articolo accompagnato dal mio caloroso Amen! In ogni caso, anch'io come l'autore dell'articolo sono cresciuto in un ambiente cattolico, servivo la Messa ed ero tra i migliori in catechismo. Solo che nessuno si era mai accostato a me per parlarmi di Nuova Nascita, di relazione personale con Gesù Cristo e che Egli è capace di aiutare tutti coloro che vanno a Lui con un cuore contrito. Ed Egli lo può fare proprio ora e istantaneamente, e non in un nebuloso futuro.

Egli è risorto e vivente più che mai ed ha tutto il mondo nelle Sue Mani ...

 

I non cattolici che si sono indignati in seguito alla dichiarazione di Papa Benedetto XVI - secondo la quale l'unica vera chiesa nel mondo è quella del Cattolicesimo - non dovrebbero in realtà scandalizzarsi più di tanto. Si tratta di comprendere le ragioni di un uomo anziano che ha bisogno di attirare un po' di attenzione.

Affermare che solo la Chiesa Cattolica possa fornire la vera salvezza ai credenti in Cristo dimostra che egli è totalmente ignorante delle Scritture che io ho conosciuto nella mia vita.

Perdonatemi, ma vorrei fare un passo indietro. Io ho realmente iniziato a conoscere la Bibbia negli ultimi 13 dei miei 38 anni. Questo perché per i miei primi 25 anni ho vissuto una vita cattolica spiritualmente morta.

E' vero, sono nato e cresciuto in una Chiesa Cattolica. Una delle prime riunioni per costruire la chiesa nella quale sarei poi cresciuto - la Chiesa "Our Lady Star of the Sea" di Houston -- fu fatta proprio nel salotto dei miei nonni. Molti dei miei sabati e domeniche le ho passate come chierichetto, come leader di organizzazioni giovanili cattoliche, come studente di catechismo e recitando costantemente il rosario.

Il problema è che non siamo mai stati incoraggiati a studiare le Scritture. La norma standard era per tutti noi quella di leggere sempre gli stessi trattati distribuiti dalla chiesa, recitare le letture del Nuovo e dell'Antico Testamento, ascoltare le Scritture scelte dal Vangelo per noi e le omelie, generalmente blande.

Non sempre è così nelle chiese cattoliche. Se visitate la chiesa St. Sabina di Chicago, Padre Michael Pfleger sicuramente farà sobbalzare la vostra anima con i suoi vigorosi sermoni e la sua volontà di impegnare la comunità ad essere coinvolta ad agire attivamente.

Ma quando ripenso ai miei anni come cattolico, li considero come un'esperienza sprecata, poiché vi era maggiore identificazione con la chiesa anziché con Cristo.

Ed ecco perché Papa Benedetto XVI ha perso il senso delle cose, decidendo di restaurare il primato della Chiesa Cattolica. Questa settimana, il Papa ha rilasciato un documento atto a correggere le interpretazioni del Secondo Concilio Vaticano, che secondo i più avrebbe dovuto modernizzare la chiesa. Ma per i sostenitori della linea dura come Papa Benedetto XVI, i liberali erano andati troppo lontano con le loro dichiarazioni.

Ma ciò che ha colpito maggiormente è stata la sua asserzione nel documento di 16 pagine della Congregazione Vaticana per la Dottrina della Fede dove troviamo che la sola denominazione che possa definirsi come la vera chiesa è quella che può far risalire le sue origini agli apostoli originali di Gesù Cristo.

Questo non è altro che un chiaro tentativo di Papa Benedetto XVI di "far proprio" Gesù attraverso le virtù della Chiesa Cattolica, considerando l'apostolo Pietro come proprio capo. Egli si rifiuta così di riconoscere la realtà che Gesù non considera una chiesa la più importante. Cosa era? Il Grande Mandato.

La Bibbia afferma in Matteo 28:16 che Gesù chiamò i suoi 11 discepoli (l'altro, Giuda, si era impiccato dopo aver tradito Gesù) al Monte di Galilea per decretare: "Ogni potere mi è stato dato in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente".

Non importa quello che dice il Papa o qualsiasi altro leader religioso. Un cristiano crede in Gesù Cristo e in quello che Lui dice, non quello che un uomo di Dio ha da dire. Non si tratta di mettere completamente da parte i leader religiosi, bensì di evidenziare ciò che accade quando il proprio ego diventa più importante dell'opera di Cristo.

Giovanni 14:6 dice: "Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me". In nessun luogo troviamo scritto che Pietro, Papa Benedetto XVI o chiunque altro possa fare il vicario di Gesù come leader della chiesa.

Questo tipo di affermazioni di Papa Benedetto XVI non fanno nulla per supportare o edificare la comunione di fede. Tutto ciò che fanno è dividere.

Leader protestanti: Non entrate anche voi in questa follia. Lasciate che il Papa si sfoghi e faccia queste dichiarazioni assurde. Se portate la buona novella ai poveri, date liberazione ai prigionieri e assistete coloro che cercano Gesù, allora avrete fatto certamente meglio l'opera di Gesù che quelle 16 pagine del documento vaticano.

By Roland S. Martin
CNN Contributor and a talk-show host for WVON-AM in Chicago
updated 5:04 p.m. EDT, Venerdì 13 Luglio, 2007



5 giugno 2007

Avrei potuto pubblicare dozzine di articoli riguardanti gli effetti dei cambiamenti climatici avvenuti in questi ultimi anni, e non ci sarebbe stato bisogno di andare molto lontano per poterli annotare. Nel luogo dove vivo sono state registrate delle bizzarie climatiche con anomalie senza precedenti. Gli agricoltori sono stupiti dall'irregolarità del clima che tra l'altro gli ha provocato delle gravi perdite, così come è avvenuto in molte altre parti del mondo. E ciò ci porta al soggetto della CARESTIA, uno dei segni degli ultimi tempi. Gli scettici ribatteranno che nel corso della storia dell'umanità ci sono sempre state delle carestie, ma a questa obiezione noi replichiamo che a differenze delle altre volte la carestia non riguarderà più una piccola area della terra e un numero limitato di persone, ma in questo caso abbiamo a che fare con qualcosa di radicalmente diverso nella natura e nel risultato: si tratta di qualcosa di globale che coinvolgerà la maggior parte delle persone sulla faccia della terra.

Secondo i dati dell'International Programs Center, la popolazione mondiale stimata al 06.05.2007 è di 6,599,707,750.

Anche se non posso esserne certo, ritengo che mai la terra sia stata popolata da così tanti esseri umani nello stesso tempo. Una carestia estesa avrebbe dunque effetti devastanti su tutti (i ricchi, come il solito, si prenderanno cura di loro stessi).

La carestia sarà solo uno dei giudizi che verranno versati su questa umanità peccatrice che non trova più tempo per Dio. Ebbene, Dio ha i Suoi modi per ottenere la nostra attenzione e certamente la otterrà.

Nel mio ultimo articolo che può essere letto qui di seguito, ho scritto: In realtà qualcosa sta davvero accadendo in modo certo e nemmeno troppo lentamente.

A conferma di questa mia dichiarazione, pubblico il seguente articolo:

 

Il riscaldamento globale è tre volte più veloce delle previsioni più pessimistiche'
Di Geoffrey Lean, Environment Editor
The Independent - 3 giugno 2007

Secondo autorevoli studi il riscaldamento globale sta accelerando tre volte più rapidamente di quanto previsto.

E' stato infatti riscontrato che le emissioni di diossido di carbonio è cresciuta del triplo rispetto agli anni '90. La calotta di ghiaccio artica si sta sciogliendo tre volte più rapidamente e gli oceani si stanno alzando con una velocità doppia a quella prevista.

Le novità di questi studi - le quali dovranno indurre a prendere delle misure antiinquinamento mai contemplate fino ad ora - giungono ai leader delle nazioni più potenti al mondo mentre si stanno preparando al più importante incontro che verterà proprio sul tema dei cambiamenti climatici.

Questo tema sarà proprio al primo posto nell'agenda del G8 che si terrà mercoledì a Heiligendamm, dove il Presidente George Bush sarà messo come mai prima sotto pressione per far sì che accetti le misure internazionali per la lotta all'inquinamento.

Lo studio, pubblicato dall'Accademia delle Scienze Nazionali degli Stati Uniti, dimostra come le emissioni di diossido di carbonio è aumentato di 3% all'anno durante l'ultimo decennio, rispetto all'1,1% registrato negli anni '90.

Ciò significa che tutto sta avvenendo molto più rapidamente di quanto previsto dalle varie relazioni stilate dall'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) - e suggerisce anche che le loro terribili previsioni sui raccolti devastati, diminuzioni di riserve idriche, scioglimento dei ghiacci e estinzioni di speci animali sono state probabilmente sottovalutate come minaccia mondiale.

Dallo studio è emerso che i tre quarti della crescita di emissioni sono dovuti alle nazioni in via di sviluppo, e in particolar modo alla Cina. La Cina, comunque, risponde alle accuse ponendo in evidenza che ogni cittadino americano contribuisce mediamente alle emissioni di diossido sei volte di più rispetto al cittadino cinese. Inoltre dallo studio risulta che le nazioni sviluppate (che rappresentano un sesto della popolazione mondiale) producono i due terzi delle emissioni totali di gas serra.

L'University of California's National Snow and Ice Data Center ha mostrato come i ghiacci dell'Artico sono diminuiti del 7,8% in un decennio, mentre le stime dell'IPCC si aggiravano attorno al 2,5%.

Già che ci siamo, ecco un altro caso di "clima impazzito":

 

Un evento inusuale è accaduto nelle ultime 48 ore, durante le quali il primo ciclone tropicale con venti della forza di un uragano si sta avvicinando al Golfo di Oman ed è in procinto di abbattersi sulla costa orientale di Oman provocando dei danni anche sulle coste iraniane. Da quando esistono i moderni rilevamenti satellitari non si erano mai registrati eventi di questa portata.

... Si tratta di un evento senza precedenti. MAI NESSUN CICLONE aveva toccato il Golfo di Oman. E non vi è l'abitudine in quell'area di confrontarsi con ondate di quel genere. Alla luce delle mie esperienze e analisi personali sugli oceani, presumo che questa regione - che non ha mai avuto esperienza di uragani - abbia delle strutture e delle piattaforme non adatte a resistere alla forza distruttiva delle onde e del vento prodotta da un uragano. Pertanto è facile prevedere che ci saranno enormi danni. L'entità e la durata di questi danni al momento non sono ancora determinabili.

Dr. Jeff Masters' WunderBlog - 5 giugno 2007

Come ho già avuto modo di dire ci troviamo nella volata finale e sono pochissimi quelli ad essere pronti a questi eventi. Gli schernitori continueranno a dire: "Dov'è la promessa della sua venuta? Perché dal giorno in cui i padri si sono addormentati, tutte le cose continuano come dal principio della creazione" (2 Pietro 3:4).

E così come Sodoma, come Babele, come nel Diluvio, il Giudizio arriverà e non si potrà sfuggirne.



 

15 maggio 2007

riscaldamento globale  Riscaldamento globale è l'espressione più in voga in questo momento. Alcuni sono divenuti credenti militanti di questo movimento, altri lo deridono mentre la maggioranza delle persone non sanno quale atteggiamento avere (e tutto sommato non si possono biasimare per questo), dal momento che negli ultimi mesi i media ci hanno bombardati con dati totalmente contradditori tra loro.

Trovo estremamente divertente assistere al fatto che ci siano scienziati su entrambi gli schieramenti: alcuni di loro affermano senza ombra di dubbio che siamo nell'era del riscaldamento globale causato dall'uomo, mentre gli altri cercano di minimizzare la portata della gravità e, poiché tutti e due i fronti si basano su dati scientifici (o pseudoscientifici), il semplice uomo della strada si trova spiazzato e confuso. Fino ad ora ho sempre creduto che la scienza si basasse su

 

la ricerca accurata delle informazioni sulla realtà alfine di modellarle e renderle utilizzabili per realizzare previsioni affidabili e concrete sugli eventi e le osservazioni future. In senso più ristretto, la scienza si riferisce ad un sistema di acquisizione della conoscenza basata su dei metodi scientifici, così come il complesso della conoscenza viene acquisito tramite la ricerca.
Wikipedia

Relativismo e pluralismo selvaggio hanno creato una società incapace di discernere persino i fatti più evidenti. Tutto è divenuto opinabile e chiunque è aperto alla critica finendo così col creare una realtà autodistruttiva e senza alcun fondamento. Ora, come la Parola di Dio (e qualsiasi architetto con un minimo di buon senso dovrebbe annuire) afferma che una casa costruita su delle basi non solide presto o tardi finirà per crollare.
Gli scienziati moderni sono molto prevenuti e politicizzati avendo conseguentemente un senso corrotto della realtà che li porta a vedere solo ciò che vogliono vedere. Se è vero che la colpa dello stato attuale non è interamente o direttamente attribuibile a loro, come è possibile comunque poter fidarsi di coloro che insegnano che uno più uno fa tre?
Ebbene, le persone che hanno le menti più aperte e desiderano conoscere, dovrebbero provare ad ascoltare ciò che Dio dice per avere un cambiamento. Egli non sbaglia mai e non si contraddice mai e ciò è un miracolo!

In realtà qualcosa sta davvero accadendo in modo certo e nemmeno troppo lentamente.

Il mio interesse per Dio e l'amore che ho per la Parola di profezia della Bibbia, ha fortemente formato la mia visione riguardo agli eventi mondiali di questi giorni. Questo non capita a tutti i cristiani, tuttavia conosco molti credenti che condividono questa mia stessa visione. Io credo che lo Spirito Santo ci renda sensibili all'urgenza del momento e completi spiritualmente, pezzo dopo pezzo, il grande mosaico profetico della Bibbia. E' difficile da spiegare a chi non conosce questo genere di esperienze, ma per chi c'è passato non c'è bisogno di spiegazioni. Così, a beneficio di quelli che non hanno la stessa visione ho raccolto alcuni dati da considerare attentamente. Queste notizie prese separatamente potrebbero apparire insignificanti, ma se vengono lette nel loro insieme diffondono una luce alquanto strana sul nostro mondo, in quanto non fanno altro che rivelarci i maggiori sconvolgimenti descritti nella Parola di Dio in riferimento alla fine dei Tempi.

La piccola isola indiana di Ghoramara, situata nel delta dove il Gange incontra la Baia del Bengala, è un simbolo della crisi mondiale. Si tratta di un piccolo posto di pochi chilometri il quale si sta rimpicciolendo sempre più.

L'isola, che fa parte di una catena chiamata Sundarbans, ai tempi delle colonie fu trasformata dai contadini in una risaia quando le autorità decisero di espandere la propria produzione di riso per nutrire l'enorme popolazione della città di Calcutta.

Ma quando ho visitato Ghoramara ho potuto constatare che l'erosione del suolo causata dalla coltivazione e la crescita del livello del mare dovuta al riscaldamento globale stavano gradualmente facendo scomparire l'isola.

Ajoy Kumar Patra, il capo dell'isola, stava sulla riva guardando le acque che si innalzano sempre più.

"Questa isola e questo pezzo di terra che ora vedi coperta dalle acque era usato come risaia" ha detto il Signor Patra.

BBC News - di Mark Doyle
28 Marzo 2007,

E le api ...

 

VISALIA, California, 23 febbraio; David Bradshaw ha sopportato innumerevoli pungiglioni durante la sua vita di apicultore, ma ha avuto uno shock quando lo scorso mese ha aperto le sue arnie e ha riscontrato che la metà delle sue 100 milioni di api erano sparite.

Queste inspiegabili sparizioni di api sono state registrate in 24 stati degli Stati Uniti sono un dato allarmante, minacciando non solo la loro vita ma anche la produzione di numerosi raccolti, incluse le mandorle californiane, le quali rappresentano uno delle principali fonti di profitto dello stato.

Non ho mai visto nulla di simile, ha detto il Signor Bradshaw, e i mandorli stanno cominciando a fiorire. Tutte le arnie sono però vuote. Non c'è nessuno in casa...

New York Times - Di ALEXEI BARRIONUEVO
Pubblicato: 27 febbraio 2007

e le calotte polari si stanno sciogliendo ...

 

Le calotte polari artiche non sono mai state così piccole come ora. Immaginatevi che sparisca in un decennio una superficie grande tre quarti l'Alaska. Questa è la massa enorme di ghiaccio sparita dalla calotta artica negli ultimi tempi- ed ora si sta squagliando molto più velocemente di quanto previsto. Gli scienziati considerano tutto ciò molto preoccupante perché i ghiacci del Polo mantengono la Terra fredda, mentre un oceano senza ghiaccio produrrebbe un riscaldamento terrestre.

I centri che si occupano delle ricerche concenenti i ghiacci e l'atmosfera hanno concluso che tutto il ghiaccio marino estivo dell'Artico potrebbe scomparire in circa 30 anni, ossia molto prima di quanto previsto precedentemente.

Anchorage Daily News - di GEORGE BRYSON
7 maggio 2007

Non so se questi sconvolgimenti climatici o no, e io non so se sia dovuto all'uomo o a cosa (anche se certamente l'uomo ci ha messo la zampino). Ma IO SO per certo che non stiamo entrando in un'era glaciale, ma invece abbiamo davanti a noi un periodo "bollente".

Continua ....



1 marzo 2007

Siamo tornati.

Dopo un lungo periodo di riflessione sugli scopi e sul futuro di questo sito, siamo tornati online e spiegheremo gradualmente le ragioni della nostra lunga assenza.

Innanzitutto, personalmente e a nome di tutti i nostri collaboratori desidero ringraziare tutti quei visitatori che ci hanno scritto in merito alla mancanza di aggiornamenti. Vi ringraziamo per le parole di incoraggiamento e per le vostre preghiere che hanno certamento costituito una parte importante nel lavoro di questo sito.

Una delle ragioni di questa pausa è dovuta al bisogno di esaminare ciò che era stato fatto e il modo con cui è stato fatto. Nel libro della Genesi, Dio esaminava tutte le cose da Lui create e le dichiarava "buone". Dovremmo anche noi imparare a fare lo stesso nel campo del lavoro, dello spirito, della mente e del fisico: ossia imparare a riguardare da un altro punto di vista ciò che abbiamo fatto. A differenza di Dio, il nostro operato abbisogna continuamente di essere ricalibrato, revisionato e, in molti casi, cancellato.

Durante questo periodo di sosta sono rimasto alquanto perplesso riguardo ai tempi che stiamo vivendo. Nel mio spirito ho sentito veramente qualcosa di pesante e tenebroso per il nostro mondo. Un sentimento che non sono stato in grado di tradurre in parole, ma che per un certo periodo mi ha fatto percepire chiaramente un forte senso di angoscia. Fino ad ora siamo stati sempre molto prudenti nel commentare le profezie sugli eventi futuri, ma ora questo cambierà. Infatti ritengo che stiamo entrando nell'ultima fase profetica e da ora in poi saremo più espliciti nel parlare degli eventi che verranno. Su questo punto approfondiremo in seguito.

finto ossario di Gesù

Nella sua inesorabile corsa nello screditare ed eliminare il Cristianesimo, Satana ha trovato sempre una grande collaborazione in rappresentanti del genere umano e in questa lista dobbiamo aggiungere, ultimo ma non da ultimo, il regista James Cameron (noto per il film "Titanic"), il quale dopo aver abbandonato gli splendori della regia per dedicarsi al più modesto lavoro di "investigatore", ha di recente annunciato ad un mondo attonito e stupito (per usare un eufemismo) la scoperta da parte di alcuni scienziati di un ossario a Gerusalemme, il quale sarebbe nientemeno che l'ultima tomba di Gesù Cristo e ha inoltre aggiunto che Gesù e Maria Maddelena avrebbero avuto un figlio chiamato Giuda. Tutti i fans de "Il Codice Da Vinci" staranno certamente esultando e danzando sui tavoli dalla gioia: "ve l'avevamo detto che il Cristianesimo è tutta una bugia, che non esiste Dio e nemmeno il paradiso e l'inferno, olé!"

Wow, finalmente queste persone hanno potuto avere nelle proprie mani la "prova" letterale che non andranno all'inferno. Credo bene che adesso esultino. Ma ...

Gli insensati, che nelle varie epoche e in diverse maniere dichiaravano e dichiarano che non esiste Dio, vanno avvertiti che cambieranno rapidamente le loro idee al momento della propria morte. Mi è capitato di leggere testimonianze riguardanti persone senza Cristo che hanno realizzato proprio in punto di morte che DIO ESISTE e il terrore che hanno sperimentato in quel momento è stato indescrivibile per coloro che li attorniavano.

Ebbene, il Signor James Cameron (a cui tra l'altro qualche anno fa mi è capitato di servire un pranzo nel ristorante di Los Angeles nel quale lavoravo), la cui motivazione principale non è certo quella di fare soldi (almeno cosi' penso io) avendo già rimpinguato il suo conto bancario con i titanici incassi di Titanic, ha iniziato una crociata investigativa anticristiana per liberare l'umanità dalla maledizione (cristiana) iniziando con un documentario e un libro (seguirà uno special televisivo ?).

"Questo è l'inizio di una investigazione che continuerà" ha detto Cameron. "Se verranno alla luce dei fatti che smentiranno questa investigazione, così sia."

Oh, Signor Cameron, davvero! Potrei chiederle cosa la induce innanzitutto a fare questa "investigazione"? In fondo generalmente le persone non si alzano la mattina avendo come primo pensiero quello di ritrovare le ossa di Gesù Cristo!

Di insensati come Cameron ne è pieno il mondo e quindi questo non dovrebbe sorprenderci più di tanto. Ci dispiace per quelle anime sprovvedute che si lasciano guidare verso l'inferno da questi moderni pifferai. Alcuni cristiani tiepidi dovrebbero dunque stare molto attenti: con l'approssimarsi della fine le bugie saranno sempre più potenti. Se non si è ben fondati su Cristo e nella Sua Parola si sarà facilmente spazzati via dalla tempesta in arrivo.

Infine lasciatemi il tempo per ribadire ancora una volta questo: GESÙ CRISTO VIVE! Non c'è né tomba, né ossario. L'unica cosa che Gli appartiene e che è ancora disponibile su questa terra è il Suo Sangue: oggi - come 2000 anni fa - il Suo Sangue è ancora capace di lavare qualsiasi peccatore desideroso di rendere la propria anima sporca, bianca come la neve.

Signor Cameron, pentiti fino a che sei in tempo (rivolgiti a Gesù, tuo Salvatore). Oppure preparati a incontrare il tuo Dio (sì, sempre Gesù, il tuo Giudice).

 



up