logo -apocalypsesoon.org  
HOME

The Xcellent Files

Apocalypse soon media
Apocalypse soon media

Apocalypse soon - blog
Giorni Strani - blog
Giorni Strani - Archivio

Apocalypse soon - I Segni della Fine
I Segni della Fine



La Bibbia - CCCQD


Cristiano?
Ebreo?
Gentile?

Io Credo. Tu Credi?
Scopo
Ma perchè..?
Stato della Chiesa
Sorpresa
Culti e Sette
Parole Chiave
Orient Express
X files
Hi-Tech
New Age
Brave New World
La Chiesa Cattolica
Sei salvato?
Rock Cristiano?


Sondaggi
Contatto

SEGNI DEGLI ULTIMI GIORNI

articolo, Chiamata di Mezzanotte

  Nessuno conosce il giorno e l'ora del ritorno di Cristo. Ma la Bibbia ci indica un insieme di segni che annunciano la Sua venuta e ci chiamano a vegliare (cfr. 1 Tess. 5:1e segg.) Ad esempio:



1. Crescente corruzione

La Bibbia insegna in vari passi che con l'avvicinarsi del "giorno del Signore" l'allontanamento dalla fede si farà sempre più drammaticamente reale. A tal proposito, 2 Tessalonicesi 2:3 dice:

 

"Nessuno vi inganni in alcun modo; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l'apostasia e non sia stato manifestato l'uomo del peccato, il figlio della perdizione"

(cfr. anche 2 Timoteo 3:1 e segg.).

Il vero e proprio allontanamento dalla fede in Dio e nella Sua parola da parte dell'umanità avrà luogo nel periodo della "grande tribolazione", durante il quale regnerà il "figlio della perdizione" (Anticristo). Egli sarà ispirato dal diavolo e condurrà gli uomini ad adorarlo (Apocalisse 13:14).
Così come gli eventi allungano le loro ombre sul presente, aumenta anche la corruzione degli ultimi tempi. Nella rivista tedesca "idea spektrum" (N. 42/1997) si poteva leggere la seguente mostruosità:

 

Gerd Lüdemann: Maria fu violentata
Gesù sarebbe stato concepito a causa di uno stupro. Questa è la tesi del discusso professore tedesco di teologia protestante Gerd Lüdemann (Gottinga), esposta nel suo libro intitolato "Jungfrauengeburt? Die wirkliche Geschichte von Maria und ihrem Sohn Jesus" (nato da una vergine? La vera storia di Maria e di suo figlio Gesù), che contrasta con tutte le teorie precedenti sullo stesso tema. Lüdemann ha già suscitato delle controversie teologiche su altri temi, controbattendo le tesi principali della fede cristiana coma la nascita verginale di Gesù o la Sua resurrezione fisica. Dopo aver studiato dei testi protocristiani, insieme a testi anticristiani della tradizione ebraica. Lüdemann è giunto alla conclusione che Gesù sia stato concepito a causa di un atto di violenza, ed ha proclamato le sue tesi alla presenza del Servizio Stampa Evangelica (epd). A prova delle sue tesi, egli indica l'espressione offensiva ebraica, per cui Gesù viene chiamato "il filgio di Maria". Tra gli ebrei, un figlio legittimo viene sempre chiamato associandovi il nome del padre e non quello della madre. L'Evangelista Matteo avrebbe "sbrigativamente sostituito con lo Spirito Santo il violentatore di Maria".

La negazione della venuta di Gesù Cristo in carne appartiene senza dubbio al programma diabolico ed anticristiano degli ultimi tempi, al quale partecipano anche i falsi profeti che lo precorrono. A questo si riferisce l'apostolo Giovanni, quando scrive:

 

"Chi è il bugiardo se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Egli è l'anticristo, che nega il Padre ed il Figlio."
1 Giovanni 2:22

"E ogni spirito che non riconosce pubblicamente Gesù, non è da Dio, ma è lo spirito dell'anticristo. Voi avete sentito che deve venire e ora è già nel mondo"
1 Giovanni 4:3

"Poiché molti seduttori sono usciti per il mondo, i quali non riconoscono pubblicamente che Gesù Cristo è venuto in carne. Quello è il seduttore e l'anticristo"
2 Giovanni 7

Lüdemann pone il suo libro al di sopra della Parola di Dio, affermando sfacciatamente con le sue asserzioni che esso contenga la "vera storia di Maria e suo figlio Gesù". Forse Gesù non ha detto che Egli è la verità in persona (Giov. 14:6)? Egli stesso non ha mai messo in dubbio la Sua venuta sulla terra come descritta nella Bibbia per mezzo del Profeta Isaia:

 

"Ecco, la vergine concepirà..."
Isaia 7:14

Come potremmo mai credere ad un signor Lüdemann qualsiasi più che alla Bibbia, che finora si è sempre dimostrata assolutamente vera ed affidabile e continuerà ad esserlo? Proprio il fatto che Gesù fu chiamato figlio di Maria rafforza la verità del Suo concepimento da parte di una vergine, poiché Gesù non era il figlio naturale di Giuseppe.
Il fatto che lo Spirito Santo venga definito uno "stupratore" è una bestemmia enorme. La cosa più tragica di queste pubblicazioni anticristiane è che tramite esse vengono sedotte molte persone in buona fede, che preferiscono credere con faciloneria ad un professore di teologia qualsiasi più che alle Sacre Scritture. Ma Gesù, che in questo libro viene rinnegato in modo così ripugnante, disse ai Suoi discepoli:

 

"È impossibile che non avvengano scandali, ma guai a colui per colpa del quale avvengono! Sarebbe meglio per lui che una macina da mulino gli fosse messa al collo e fosse gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno solo di questi piccoli"
Luca 17:1-2

 


2. Falsi profeti

Quando Mosè parlò del Messia, disse ad Israele:

 

"Per te il SIGNORE; il tuo Dio, farà sorgere in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta come me; a lui darete ascolto!"
Deuteronomio 18:15

Dopo che il Signore Gesù fu comparso in Israele, e tra i tanti altri miracoli, ebbe compiuto anche quello di sfamare cinquemila uomini, senza contare donne e bambini, con cinque pani di orzo e due pesci (moltiplicazione dei pani e dei pesci), la gente, entusiasta, disse:

 

"Questi è certo il profeta che deve venire nel mondo"
Giovanni 6:14

Eppure oggi sedicenti profeti, falsi profeti, osano trascinare nel fango l'opera compiuta dal Figlio di Dio sulla croce del Golgota. A tal proposito, ecco un articolo comparso recentemente sui giornali:

Moon - il "nuovo Messia"
Gesù sarebbe stato un fallito, secondo il fondatore della omonima setta, il coreano Moon. Invece di fondare una "vera famiglia" e liberare l'umanità dal peccato originale, Gesù si sarebbe fatto uccidere sulla croce, e per questo l'umanità sarebbe stata costretta a percorrere la valle delle sofferenze per altri 2000 anni.
Ma Moon sarebbe il nuovo Messia che avrebbe adempiuto la missione divina, mettendo al mondo con sua moglie dei "figli puri" e compiendo in tal modo la storia della salvezza. Eppure, lo stesso Moon ha trovato la sua "Eva" solo dopo molti tentativi andati a vuoto.
Moon ha fondato un impero finanziario del valore di miliardi. I suoi giovani adepti elemosinano in condizioni inumane per fornirgli un enorme patrimonio. Giovani svizzeri vengono reclutati negli USA e vivono in centri che appartengono alla setta. Moon ha escogitato dei metodi di indottrinamento estremamente rigidi, che portano alla dipendenza totale. Spesso, i genitori non hanno la minima idea di dove si trovino i loro figli. Di regola, il contatto tra familiari viene volutamente evitato. Capita spesso che i parenti degli adepti di Moon non riescano ad incontrare i loro familiari per anni
(Dal quotidiano "Tages-Anzeiger", 1.10.1997)

Il Signore Gesù, nel discorso sul Suo ritorno, ha parlato esplicitamente dei falsi cristi e falsi profeti.

 

"Mentre egli era seduto sul monte degli Ulivi, i discepoli gli si avvicinarono in disparte, dicendo: Dicci, quando avverranno queste cose e quale sarà il segno della tua venuta e della fine dell'età presente? Gesù rispose loro: Guardate che nessuno vi seduca. Poiché molti verranno nel mio nome, dicendo: Io sono il Cristo. E ne sedurranno molti."
Matteo 24:3-5

Ciò che Moon definisce bestemmiando un "fallimento", è stato smentito dal Signore Gesù, quando Egli, immediatamente prima della Sua morte in croce, disse trionfando:

 

"È compiuto!"
Giovanni 19:30

Ed in tal modo è sorta una "nuova famiglia", cioè la chiesa di Gesù, composta di popoli di ogni tribù e nazione, come "corpo di Cristo" e fratelli e sorelle in fede. Ciò che il signor Moon definisce, nella sua follia, come "fallimento", è in realtà la potenza di Dio.
Quando Moon afferma di essere il "nuovo Messia", è molto in ritardo sulla realtà e calpesta la verità. L'unica cosa che egli ha realizzato è l'adempimento delle parole profetiche di Gesù riguardanti la comparsa di falsi Messia.
In fin dei conti, la Bibbia ha ancora una volta ragione, poiché in essa è scritto:

 

"Poiché la predicazione della croce è pazzia per quelli che periscono, ma per noi, che veniamo salvati, è la potenza di Dio"
1 Corinzi 1:18

"Ma l'uomo naturale non riceve le cose dello Spirito di Dio, poiché esse sono pazzia per lui; e non le può conoscere, perché devono essere giudicate spiritualmente"
2 Corinzi 2:14

 


3. Un'unica religione mondiale

La chiesa viene anche definita il "corpo di Cristo". Pertanto essa è un organismo, ma ad esso si oppone aspramente un'organizzazione religiosa, che viene definita "Babilonia la prostituta" (Ecumene?). Dopo il rapimento della vera chiesa, al principio del regno anticristiano, questo sistema religioso organizzato ed apostata vivrà il suo momento magico. In Apocalisse 17 esso viene anche definito "il mistero di Babilonia". Esso si troverà sotto il dominio dell'Anticristo, si estenderà a tutto il mondo e perseguiterà i santi che vivranno durante la grande tribolazione, prima di essere annientato.
Le fondamenta di questo sistema vengono poste già da oggi. Le misure organizzative dell'Ecumene in collegamento con la politica mondiale e l'ONU indicano chiaramente che tutto si volge in direzione di un'unica chiesa. Ecco perché non ci meravigliano i seguenti articoli di stampa:
La politica mondiale di Babilonia la prostituta
Il quotidiano tedesco "Frankfurter Rundschau" ha appreso da ambienti vicini al Vaticano che Papa Giovanni Paolo II ha intenzione di volgersi contro il "fondamentalismo cristiano", per tentare di indebolirlo. In un documento della chiesa cattolica romana viene espressa chiaramente la definizione del cristiano fondamentalista: chi crede "che solo la fede in Gesù Cristo porti la salvezza e che l'unica base di fede siano le Sacre Scritture" - una convinzione che i cristiani professano da 2000 anni e che costituisce il nòcciolo della fede cristiana. In tutta l'America Latina, da qualche tempo (su incarico dell'ONU?) si promulgano leggi che possono essere applicate per perseguitare i cristiani. Il capo dello Stato dell'Uruguay, Juli Sanguinetti, ha definito tutti i fondamentalisti, soprattutto in campo religioso, come nemici di stato numero uno.

L'adorazione del mondo
Le Nazioni Unite hanno dato vita ad una commissione religiosa con la quale vorrebbero raggiungere un nuovo ordine mondiale. Di questi nuovi sviluppi riferisce la rivista di attualità "The New American". I dirigenti delle Nazioni unite citati in questa rivista sono autori della commissione, che ha lo scopo di creare un'unità mondiale nell'adorazione. Secondo questo articolo, l'ONU ha bisogno di tutto questo per creare uno "sviluppo stabilizzante" in questo campo. Le nazioni devono essere condotte a diventare ciò che ora si chiama "Ipotesi Gaia". Essa rappresenta qualcosa che tende a "considerare la terra stessa come divinità da adorare e l'ONU è lo strumento attraverso il quale vengono dettate le nostre forme di dedizione alla dea terrestre". Esiste anche "l'Atlante Gaia del mondo futuro", a cura del Dott. Norman Myers, di un consigliere dell'ONU, della Banca Mondiale, del Ministero degli Esteri e del Rockefeller Brothers Fund.
(...) Alla pubblicazione dello stesso WCC è seguito un appello al dialogo tra tutte le religioni esistenti. Per l'ONU, la necessità di uno sviluppo stabilizzante nel campo delle religioni ha lo stesso significato di un progetto e di una futura realizzazione di un'organizzazione religiosa. Questi due gruppi mondiali devono essere portati in sintonia, di modo che le loro azioni coordinate possano infine sfociare in un unico scopo. In tal modo, tutta la razza umana deve "incontrarsi con tutti i nostri simili ed altri membri della coMoonità Gaia". Norman Myers definisce tutto ciò come un "nuovo umanismo, una nuova immagine del mondo, una nuova unione planetaria". Per far questo, è necessario fondare "una sezione ONU per la religione". Nell'edizione di Settembre/Ottobre 1994 della rivista "The Futurist", questi sviluppi vengono spiegati come segue: "Le religioni si stanno al momento evolvendo nella direzione per cui potrebbero infine presentarsi come un'Organizzazione delle Religioni Unite (ORU). Potrebbero essere organizzate in modo simile alle Nazioni Unite ed avere gli stessi scopi".

(...) Ecco una citazione tratta dalle affermazioni di David Ramage, il presidente del Parlamento che ha pubblicato questo documento sull'etica mondiale: "Una cornice religiosa alternativa, alla quale gli uomini devo sottoporsi."
Se si riflette su tutto ciò, si scopre che si tratta di un'unione religiosa totalitaria, a livello mondiale, allo scopo di fondare un "culto unitario mondiale". I dirigenti delle Nazioni Unite sono giunti alla conclusione che il loro "mondo unico" e "il Nuovo Ordine Mondiale" faranno progressi soltanto quando gli ostacoli religiosi del presente saranno eliminati e tutta l'umanità giungerà ad un unico culto religioso.
(...) Eccoci giunti al nocciolo della questione. "Questa conferenza ha tentato di bollare il fondamentalismo come una minaccia globale". (Questo significa: chi crede all'ispirazione divina della Bibbia ed ai suoi valori assoluti, è un fondamentalista; viene quindi ritenuto un pericolo pubblico e trattato di conseguenza!)
(...) Questo culto unificato mondiale contribuirà a far sorgere colui che la Bibbia descrive così:

 

"La venuta di quell'empio avrà luogo, per l'azione efficace di Satana, con ogni sorta di opere potenti, di segni e di prodigi bugiardi"
2 Tessalonicesi 2:8

Ed Apocalisse 13:3-4 non lascia alcun dubbio sul fatto che tutta la terra adorerà la "bestia".

Dott. Carl McIntire*

 


 

* Tutti i diritti riservati 1995, The Christian News, 3277 Boeuf Lutheran Road, New Haven MO 63068. Pubblicato con il consenso dell'editore. il Dott. Carl McIntire è Presidente del Consiglio Internazionale delle Chiese Cristiane. Esso offre analisi ed articoli riguardanti notizie di cronaca di grande rilevanza: Conservative Consensus, P.O. Box 17912, Seattle WA 98 10.

4. Catastrofi ambientali

Più il nostro mondo si avvicina al "giorno del Signore", più drammatiche diventano anche le catastrofi ambientali già predette dalla Bibbia. Le leggi della natura cominciano a vacillare ed annunciano la nuova era a venire sotto la signoria di Gesù Cristo. Un articolo che va in tale direzione ha attirato la nostra attenzione:

 

La corrente mortale porta il nome di Gesù Bambino
Improvvisamente niente andava più per il verso giusto. Nel mezzo del mese freddo ed umido di agosto, a Buenos Aires, il terremoto è salito improvvisamente a 31 gradi. I giovani hanno preso la tintarella sotto un cielo incredibilmente azzurro. Al di là delle Ande, invece, in Cile, si è verificata l'inondazione del secolo. Dopo giorni di pioggia ininterrotta, le case popolari appena inaugurate si sono sciolte come zollette di zucchero in una tazza di caffè, sotto gli occhi inorriditi del governo. Risultato: ci sono ancora più senza tetto di prima, i danni ammontano a miliardi.
In Perù sono caduti sei metri di neve sui pascoli delle Ande e 50'000 alpaca sono morti assiderati. La causa delle disfunzioni meteorologiche sono da addebitarsi alla perturbazione dal nome altisonante di Gesù Bambino, El Niño - come l'hanno battezzata i pescatori peruviani. Infatti, essa raggiunge il suo culmine nel periodo di Natale.
Ora i meteorologi ed i ricercatori danno l'allarme. Davanti alle acque, solitamente fredde, dell'Oceano Pacifico che costeggiano il Sudamerica, il satellite NASA Topex-Poseidon ha rilevano un'enorme corrente di acqua calda. "È grande il doppo degli Stati Uniti", afferma l'oceanografo statunitense Bill Patzert. La corrente in avvicinamento è sei gradi più calda rispetto al resto del Pacifico. Ciò significa che un gigantesco sistema umido si avvicina alla terraferma sudamericana, con il risultato di sconvolgere il clima e di provocare inondazioni.
In Bolivia, il capo di Stato Hugo Banzer, generale in pensione, ha disposto il trasferimento di 10'000 persone nella zona meridionale del paese, e cioè coloro che sono stati colpiti maggiormente dalla catastrofe provocata da El Niño nel 1982/83. All'epoca ci furono 200 morti e mezzo miliardo di dollari di danni.
Le avvisaglie di un grande rivolgimento meteorologico sono ormai presenti da lungo tempo in mezzo mondo. La spiritualità islamica in Malesia giudica "una punizione di Allah per i peccati degli uomini" i catastrofici incendi nel sud est asiatico, che hanno ricoperto tutta la regione co un denso fumo. Il periodo di aridità e siccità, il peggiore degli ultimi 50 anni, che ha contribuito alle cause degli incendi, è da porre in relazione diretta con il fenomeno del Niño. Allo stesso tempo, il canale di Panama si sta prosciugando.

(...) Nel paradiso naturale delle isole Galapagos, i leoni marini e gli uccelli stanno cominciando ad emigrare. "Il riscaldamento delle acque equatoriali è straordinariamente elevato", afferma Jorge Olmedo, dell'Istituto Oceanografico di Guayaduil (Ecuador). Gli animali sono emigrati quando la temperatura dell'acqua ha superato i 28 gradi, trasferendosi nelle acque più meridionali e più fresce di Salinas.
Nessuno al momento può prevedere con qualche certezza ciò che accadrà alle regioni del Sudamerica. Gli unici valori disponibili sono quelli degli Anni Ottanta, quando la corrente del Niño ha provocato inondazioni in alcune zone del subcontinente, mentre in altre ha causato estrema siccità. Sembra che anche questa volta ci siano delle condizioni estreme e contrapposte: "America Centrale inaridisce, mentre il Sudamerica sta ancora facendo i conti con le conseguenze delle inondazioni del luglio scorso...
(tratto dalla rivista tedesca Stuttgarter Nachrichten, Sett. 1997)

 

A queste si potrebbero ancora aggiungere le notizie degli ultimi tempi riguardanti lo spaventoso inquinamento atmosferico a Singapore. Le foto ci hanno mostrato situazioni davvero apocalittiche: persone in preda all'angoscia ed al panico, con mascherine protettive o fazzoletti sul volto: persino un disastro aereo è da addebitare a questa enorma nuvola di smog.
Dall'America ci giungono notizie spaventose, tramite i mezzi di coMoonicazione, sull'invasione dei fiumi da parte di microbi aggressivi che provocano una massiccia moria di pesci. Diecimila esemplari sono stati improvvisamente falciati da questa pestilenza; gli animali presentano ferite aperte grandi quanto una moneta. Le persone riportano ustioni della pelle, attacchi di vertigini e perdita della memoria. Un impiegato governativo, nonostante indossasse i guanti, ha riportato ferite al braccio destro, tosse, mal di gola e disturbi della memoria. 140 medici del Nord Carolina hanno mandato una lettera al vicepresidente degli Stati Uniti Al Gore: "Il fiume è malato, le persone sono malate, abbiamo bisogno di aiuto dal governo."
(Luxemburger Wort, 5.9.1997)
Accanto ai coMoonicati stampa ed ai notiziari, possiamo riportare anche le parole della Bibbia. Come diventano attuali le parole del Signore Gesù, da Lui pronunciate nel discorso sugli ultimi tempi:

 

"Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle; sulla terra, angoscia delle nazioni, spaventate dal rimbombo del mare e delle onde; gli uomini verranno meno per la paurosa attesa di quello che starà per accadere al mondo; poiché le potenze dei cieli saranno scrollate. Allora vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole con potenza e gloria grande."
Luca 21:25-27

Si leggano solo i capitoli 6-16 del libro di Apocalisse per constatare tutte le catastrofi ed il giudizio che ancora attende questo mondo.

 


5. Indifferenza

Ancora nel Suo discorso sugli ultimi tempi, il Signore Gesù dice:

 

"Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà"
Matteo 24:12

La progressiva mancanza d'amore si manifesta nella spaventosa indifferenza nei confronti del nostro prossimo. Qualcuno ha detto una volta "che i sentimenti umani si atrofizzano". Il timore verso l'Iddio vivente e santo scompare e contemporaneamente ci si apre a qualsiasi ideologia religiosa antibiblica. Si zoppica da entrambi i lati e non si è né freddi né ferventi, così come disse il Signore alla chiesa di Laodicea (un'immagine che rappresenta la chiesa degli ultimi tempi). Nel mensile cristiano "factum" (N. 11/12/1997), nella rubrica "L'umanità dorme", è scritto:

Da uno studio attuale, condotto in Svizzera nell'ambito del programma di ricerca Univox "Società 1997", è risultato che il 41 per cento della popolazione svizzera si definisce "né religiosa né irreligiosa". Forse vivono alla giornata, senza riflettere mai sulla loro origine e sulla loro meta?

 


6. Diabolica spiegazione del rapimento della chiesa?

Fra i segni che appartengono agli ultimi tempi c'è la tendenza crescente ad occuparsi di argomenti e pratiche occulte. L'Apostolo Paolo scrive a tal proposito:

 

"Ma lo Spirito dice esplicitamente che nei tempi futuri alcuni apostateranno dalla fede, dando retta a spiriti seduttori e a dottrine di demoni"
1 Timoteo 4:1

A ciò si aggiunge anche il sempre maggiore interesse e le crescenti speculazioni sugli extraterrestri. Non passa giorno in cui non si legga qualche notizia al riguardo, come quella dell'esempio che segue:

Gli ET sono davvero già qui?
Nell'Hotel Eden di Spiez (Svizzera), si è tenuto un seminario inusuale. L'ufologo Shri Ishvara Mah Mani è stato invitato al "Punto d'incontro per una cultura di contatto trasterrestre". Tra l'altro, egli lha spiegato che gli extraterrestri vivono già tra di noi in incognito.
Il parco dei divertimenti dei fenomeni mondiali, che Erich von Däniken vuole allestire ad Interlaken (Svizzera), secondo Shri Ishvara Mah Mani è d'ispirazione extraterrestre. Egli, che è in realtà tedesco e risponde al nome di Wolfgang Wacker, ha appreso molte informazioni dal proprietario del parco, riguardanti esseri extra- e transterrestri, e le ha diffuse nel corso del seminario.
Ha spiegato che nel nostro sistema solare si troverebbero oltre 200 tipi diversi e gruppi di extraterrestri. Alcuni di loro avrebbero installato grandi astronavi fra la terra e Giove. Ma c'è di più: un gran numero di extraterrestri vivono già tra noi in incognito, oppure, come nel caso degli individui alti due metri, dalla pelle e dai capelli chiarissimi, vivono nascosti e perseguitati dai vari governi. Secondo Shri Ishvara Mah Mani questi esseri non avrebbero intenzioni bellicose. Inaffidabili sarebbero invece soprattutto quegli ET che già da qualche tempo intrattengono rapporti in segreto con i nostri governi.
Queste informazioni possono sembrare balordaggini a molte persone, ma che si occupa di tale argomento in maniera intensiva e dettagliata, sa che nel frattempo è possibile trovare materiale e testimonianze da prendere sul serio. Anche Shri Ishvara Mah Mani, che in passato aveva studiato medicina a Zurigo e che si è fatto un nome come ufologo, gemmologo, guaritore, restauratore ed artista, è tutt'altro che un buontempone. Secondo le sue stesse dichiarazioni, egli è in contatto con un circolo spirituale segreto dell'Asia, che a sua volta sarebbe direttamente collegato agli extraterrestri.
(Berner Oberländer, 10.7.1997)
È stupefacente vedere con quale serietà vengano accolte tali affermazioni. Ci chiediamo se tutte queste menzogne non servano al "principe di questo mondo" (Satana) per preparare il mondo al giorno del rapimento. Sarebbe facile, in tal modo, trovare una "spiegazione" al misterioso fenomeno della sparizione di centinaia di migliaia di persone. Si potrebbe affermare che essi siano stati rapiti dagli extraterrestri e - forse - trasportati su altri pianeti.
In qualsiasi caso, è chiaro già da ora che l'umanità presterà sempre più occhio alle menzogne ed alle false dottrine che derivano direttamente dal mondo dei demoni, e questo sarà il risultato di non aver amato la verità.

 

Gesù ritorna!
Eppure una grande verità rimane salda: il Signore Gesù ritornerà. È un dato di fatto innegabile, che gli occhi di tutti Lo vedranno, ed ogni ginocchio si piegherà davanti a Lui, ogni lingua confesserà che Egli è il Signore:

 

"Ecco, egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà; lo vedranno anche quelli che lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno lamenti per lui. Sì, amen"
Apocalisse 1:7

"Perciò Dio lo ha sovranamente innalzato e gli ha dato il nome che è al disopra di ogni nome, affinché nel nome di Gesù si pieghi ogni ginocchio nei cieli, sulla terra, e sotto la terra, e ogni lingua confessi che Gesù Cristo è il Signore, alla gloria di Dio Padre
Filippesi 2:9-11

Ogni credente in Gesù Cristo che Gli abbia donato tutta la propria vita, non dovrà subire i giudizi della grande tribolazione, poiché il Signore verrà prima per rapire la Sua chiesa (cfr. 1 Tessalonicesi 4:13-18). Dunque, tutti coloro che credono che Gesù è morto e risorto, possono attendere con gioia il giorno del Suo ritorno e consolarsi con questa vivente speranza. Coloro invece che rifiutano di credere al Signore, dovranno sopportare uno spaventoso giudizio. Ecco perché vorremmo a tal punto esortare coloro che ancora dubitano: venite a Gesù ed alla Sua luce, tutto il resto non potrà esservi d'aiuto!

Il regno del Millennio
Dopo il Suo ritorno, il Signore Gesù stabilirà il Suo regno, che durerà 1000 anni e pertanto viene definito il Millennio. In questo regno Egli sarà il Re d'Israele e regnerà su tutto il mondo (Sal. 2:6; Zacc. 8:22). Poi Israele diventerà il capo di tutti i popoli (Deut. 28:13). Sarà un regno d perfetta giustizia in ogni campo. In quel tempo il peccato e le sue conseguenze non ci saranno più (Isaia 11:5, 32:1). Ecco perché esso sarà un regno di pace, poiché dove regna la giustizia, regna la pace. Non ci saranno più malizie, né armi e quindi neanche guerre. Persino le nazioni arabe oggi ancora nemiche d'Israele, stati come la Siria e l'Egitto, saranno, insieme al popolo ebraico, una benedizione per tutta la terra (Isaia 19:23-25, 2:4). Tutto il mondo vivrà nel benessere e nell'abbondanza sotto il governo del Signore Gesù. Nessuno soffrirà più la fame, e non ci sarà più alcun problema sociale (Isaia 35:1-7, Amos 9:14, Sal. 72:12-13). E la conoscenza del Signore ricoprirà tutta la terra (Isaia 2:2-3). Ecco perché vogliamo pregare: "Maranatha - torna presto, Signore Gesù!"

 



up